Blog icona Consulente arredo per progettare cucina: la guida

Consulente arredo per progettare cucina: la guida

giugno 2024

1

Come progettare una cucina senza errori? Chi Ŕ il professionista pi¨ indicato?

Una delle principali difficoltà quando occorre progettare la cucina della propria casa riguarda la corretta organizzazione degli spazi. Prima delle valutazioni relative all’arredo e allo stile, infatti, è necessario definire l’assetto della stanza, pianificando nel modo più funzionale e pratico possibile la giusta collocazione del piano cottura, dell’area di lavoro e degli elettrodomestici. 

 

Valutazioni di questo tipo richiedono un supporto specialistico, poiché la giusta disposizione di mobili e arredi non ha a che fare solo con questioni formali, bensì, o soprattutto, con scelte che hanno a che fare con aspetti prettamente tecnici e funzionali. In questo caso, la figura ideale è quella del consulente d’arredo, ovvero l’esperto che offre una consulenza specializzata e aiuta i consumatori a creare da zero l’ambiente dei propri sogni. 

 

2

Come progettare gli spazi della cucina

Di seguito riportiamo i principali consigli dei consulenti d’arredo CasaTua per la perfetta progettazione degli spazi della cucina.

3

Analizzare le proprie esigenze

Il primo step da gestire per una corretta progettazione della cucina consiste nel prendere coscienza e definire chiaramente le tue specifiche esigenze 

 

La valutazione deve prendere in considerazione il numero di persone che utilizzeranno la cucina e le modalità di utilizzo della stanza (sarà usata solo per cucinare o sarà una stanza in cui trascorrere momenti di convivialità? Quante persone cucineranno contemporaneamente? Quanto spazio occorre per stipare attrezzature e alimenti? Sarà utilizzata per cucinare quotidianamente e per preparare pasti elaborati?). 

 

Occorre poi stabilire le priorità in termini di funzionalità (servirà un ampio spazio di lavoro? Una dispensa capiente? Elettrodomestici all'avanguardia?) e solo infine si passerà a scegliere lo stile preferito (moderno, classico, industriale, scandinavo, ecc. Consigliamo a tal proposito l'articolo dedicato "Arredamento cucina: stili a confronto"). Ultima e fondamentale valutazione è quella relativa al budget: la progettazione, ovviamente, dovrà essere gestita in relazione ai limiti di spesa che hai prefissato. 

4

Effettuare le misurazioni

Conclusa la prima fase di organizzazione delle idee, si può procedere con il primo step pratico, quello della misurazione dello spazio a disposizione (lunghezza, larghezza, altezza).

 

Durante le rilevazioni, è importante annotare la posizione di porte, finestre, prese elettriche, allacci del gas e tubi dell'acqua, poiché avranno una forte rilevanza nella fase di progettazione e di organizzazione degli spazi. Ricorda in questa fase di considerare anche l'eventuale presenza di elementi strutturali come ad esempio colonne e travi. 

5

Scegliere il modello di cucina

Una scelta fondamentale è quella relativa al modello di cucina. Qui si inizia concretamentea organizzare lo spazio in modo chiaro, definendo come sarà gestito il flusso di lavoro e ponendo attenzione all’aspetto legato all'ergonomia della cucina. 

 

Esistono diverse configurazioni per la cucina, le più comuni sono: 

 

- Cucina lineare: ideale per massimizzare lo spazio in cucine piccole o strette; 

- Cucina a L: offre più spazio di lavoro e di stoccaggio, valorizzando lo spazio centrale; 

- Cucina a U: ottima per cucine ampie e per creare un flusso di lavoro efficiente; 

- Cucina con isola o con penisola: ideale per cucine grandi, offre un'area di lavoro aggiuntiva in cui cucinare o dove riunirsi con la famiglia o con gli ospiti. 

 

Per approfondire, ti suggeriamo di leggere l’articolo “Progetto cucina: angolare o lineare? Con o senza isola? 

6

Disporre il triangolo di lavoro

Quando si parla di triangolo di lavoro si fa riferimento ai tre punti focali della cucina, ovvero: 

 

- Zona di lavoro (piano di lavoro, lavello) 

- Zona cottura (fornelli, forno) 

- Zona dispensa (frigorifero, armadietti) 

 

Il riferimento è quello di posizionare i tre punti in modo da creare, appunto, un "triangolo di lavoro" efficiente. La zona di cucina è normalmente collocata al centro o leggermente decentrata; la disposizione dei tre elementi deve essere progettata in modo da favorire la fluidità dei movimenti, evitando intralci, interruzioni e ostacoli di ogni tipo. 

7

Scegliere i mobili e i rivestimenti

I mobili della cucina devono essere funzionali, esteticamente piacevoli e resistenti. Scegli mobili delle dimensioni adatte allo spazio a disposizione, considerando l'utilizzo di pensili a giorno e di cassetti per ottimizzare l’organizzazione dello spazio. 

 

Gli elettrodomestici devono essere efficienti dal punto di vista energetico e adatti alle esigenze. Anche in questo caso, è fondamentale partire dalle proprie abitudini di utilizzo e dal budget a disposizione, ponendo delle priorità: hai bisogno della lavastoviglie o può essere considerata una spesa superflua? Il budget che hai a disposizione consente di acquistare elettrodomestici potenti e di alta qualità? Lo spazio a disposizione è adatto ad accogliere tutti gli elettrodomestici? 

8

Scegliere l'illuminazione

L'ultimo aspetto fondamentale nella definizione degli spazi della cucina è quello relativo all'illuminazione, che deve essere pensata per creare un'atmosfera piacevole e, al contempo, funzionale alle esigenze e al comfort dei suoi utenti.

 

Un'idea vincente è utilizzare una combinazione di illuminazione generale, sottopensile e d'accento, in modo da organizzare al meglio lo spazio e di fornire ogni genere di fonte luminosa, per predisporre diverse alternative in base alle diverse esigenze. Parallelamente, organizza gli spazi in modo da esporre la zona di lavoro e quella dedicata alla convivialità in modo da sfruttare al meglio la luce naturale. 

9

Prenota una consulenza con i nostri esperti!

Seguendo questi semplici consigli, sarà molto più semplice provvedere a una corretta progettazione della tua cucina perfetta. 

 

Gli esperti consulenti d’arredo di CasaTua offrono un supporto a 360 gradi per la progettazione e realizzazione della tua cucina: prenota subito una consulenza gratuita e lasciati guidare dai professionisti dell’arredo! 

 

 

Vuoi rinnovare la cucina?

Articoli correlati

Cerca nel catalogo